Scriveteci

We transcribed the population’s registers starting from year 1669 and we designed a huge genealogical tree of all families, with branches in the whole world.
Would you like to share your experience or simply find your roots? Do not hesitate to contact us. You won’t regret it!

La breve esistenza di questo blog ci ha già portato diverse soddisfazioni nel far relazionare fra di loro "corippians" che abitavano nella medesima città e nemmeno lo sapevano. Abbiamo trascritto i registri della popolazione dal 1669 in poi ed elaborato un gigantesco Albero Genealogico di queste famiglie con ramificazioni in tutto il Mondo.
Desiderate condividere la vostra esperienza o semplicemente trovare le vostre radici? Non esitate a contattarci, non ve ne pentirete.


A protezione della Privacy i dati sensibili
riguardanti persone viventi non sono da inserire in commenti o post.

sabato 29 giugno 2013

I Vecchi e La Montagna-Invervista 11

Corippo-On Our Mountain- Sul Nostro Monte


Sul nostro monte non c'era una goccia d'acqua, cosa vuoi bere Dio buono. Andavamo a prender acqua in due. con una brenta ciascuno, ma usandola un po' tutti, il brentello era subito vuoto. Contenevaca. 25 lit. Quest'acqua si prendeva quando eravamo intenti a far fieno di bosco, si doveva, fare un gran giro per arrivare all'acqua.

Mio padre partiva gia solitamente la sera e dormiva sotto un cech e quando arrivavano gli altri al mattino, lui ere gia sul posto. Giunti sul posto si decideva: tu falci questo pezzo qui, io falcio quello la. Per falciare il fieno di bosco si doveva pagare qualcosa ai patrizi, forse 2 franchi.

Si falciava, e quando il fieno era secco si tirava giu e si facevano i mucchi. Quandoun dato posto era falciatto tutto, il fieno veniva tirato insieme e si faceva i med. Si doveva scegliere un posto un po' affossato...(entra a questo punto il padre di Gugliamo, l'Andrea, dicendo: "Io d'estate andavo in Valle Maggio a fare il pastore, nei mesi di lugio, agosto e settembre, avevo 9 anni; mi davano 8 franchi al mese, ma dopo sono scappato alla fine di lugio. Ho scritto alla mamma dicendole che non mi piaceva e volevo tornare a casa e le ho fissato il giorno per inconyrarci. Ero presso certi Alloli o Allioli? Infatti ho preparato il sacco alla sera e alla mattina ho detto alla padrona che partivo. Lei mi ha dettp che volevo andare a casa a tettare la mamma, avevo 9 anni, benedetto Dio, 9 anni. Anche il mio figlio Celestino e stato pastore a Brontello, dal Fiori, in Val Bavona, lui mungeva 25 vacche, ma prendeva anche 20 franchi al mese mentre io ne prendevo solo 8. Sono partito alle 4 di mattina. Avevo l'appuntamento con la mia mamma al ponte di Tenero. Ormai quando si e ragazzi ce n'e dentro poco..., dopo ho girato il mondo a fare quel mestieraccio....

I Vecchi e La Montagne-Franco Bindi-1983
Intervista 11-Corippo- Guglielmo Scettrini and Andrea Scettrini



Nessun commento:

Posta un commento