Scriveteci

We transcribed the population’s registers starting from year 1669 and we designed a huge genealogical tree of all families, with branches in the whole world.
Would you like to share your experience or simply find your roots? Do not hesitate to contact us. You won’t regret it!

La breve esistenza di questo blog ci ha già portato diverse soddisfazioni nel far relazionare fra di loro "corippians" che abitavano nella medesima città e nemmeno lo sapevano. Abbiamo trascritto i registri della popolazione dal 1669 in poi ed elaborato un gigantesco Albero Genealogico di queste famiglie con ramificazioni in tutto il Mondo.
Desiderate condividere la vostra esperienza o semplicemente trovare le vostre radici? Non esitate a contattarci, non ve ne pentirete.


A protezione della Privacy i dati sensibili
riguardanti persone viventi non sono da inserire in commenti o post.

martedì 22 ottobre 2013

950'000.- CHF di speranza per Corippo.



Lo Stato del Cantone Ticino (membro fondatore della Fondazione Corippo 1975) parteciperà al finanziamento del progetto integrato di valorizzazione architettonica, urbanistica e paesaggistica del villaggio di Corippo e del suo territorio.
La notizia è uscita recentemente sui media ma sinceramente si aspettava da parecchio tempo. Il lento ma continuo decadimento del piccolo villaggio era ormai sotto gli occhi di tutti, si doveva intervenire prima. Non voglio parlare di colpe o di responsabilità ma sicuramente sono stati fatti degli errori. In primis noi, proprietari di stabili a non curare le ferite, più o meno gravi, che il passare del tempo infliggeva alle nostre case. Ma non era così scontato ristrutturare, perché grazie ai suoi valori architettonici, nel 1975 Corippo è stato dichiarato monumento d’importanza nazionale e questo comporta  il severo rispetto di vincoli in occasione di ogni intervento edificatorio. Si deve poi tenere in considerazione che molti edifici sono in comproprietà e trovare il consenso di tutti i proprietari, parecchi dei quali residenti all’estero, non è sempre facile.
Ben venga allora la forte spinta della Fondazione Corippo 1975 con la proposta dell’Albergo diffuso. Assumerà verosimilmente anche il ruolo di coordinatrice per tutta una serie di altri interventi.
 È innegabile che anche la Fondazione Corippo, nella sua prima fase di esistenza, abbia commesso degli errori. A detta di molti la priorità data ad alcuni interventi sul territorio ha lasciato parecchi dubbi. Sono poi seguiti anni di inattività totale.
 Però dal 2007, con la nuova composizione del Consiglio di fondazione, tre membri in rappresentanza dello Stato del Cantone Ticino, due in rappresentanza del Comune di Corippo, uno in rappresentanza dell’Associazione dei Comuni della Valle Verzasca e uno in rappresentanza della Fondazione Verzasca, (la Confederazione ha deciso di non riconfermare la propria rappresentanza), l’operatività è ripresa con nuovo vigore ma principalmente con nuove persone.Siamo fiduciosi.
 Consiglio vivamente di leggere il Messaggio del CdS del Cantone Ticino.

Doc PDF    Leggere Messaggio CdS         Rapporto                     
     

Nessun commento:

Posta un commento